RIMBORSI SPESE. INDAGATI EX CONSIGLIERI PROVINCIALI

Consiglio provincialeIndagati per danno erariale i 45 consiglieri provinciali di Catania in carica dal 2011 al 2012 e alcuni dirigenti dell’ente Provinciale: devono rispondere di un presunto danno erariale di 486 mila euro. Al centro della indagine, condotta della polizia tributaria della Guardia di Finanza di Catania, il rimborso delle spese effettuate dai consiglieri provinciali che, secondo la Procura contabile presenterebbero diverse irregolarità. Si tratta di pacchetti di sms, materiale tipografico, fornitura di quotidiani, organizzazione di eventi, acquisto di libri, spazi redazionali e missioni viaggio. La somma più consistente sui rimborsi spese è stata contestata al consigliere provinciale Gianluca Cannavò: 38.294 euro. Per quanto riguarda gli ex consiglieri del nostro comprensorio, queste le somme contestate: l’adranita Carmelo Pellegriti 6.447 euro, il biancavillese Giuseppe Furnari 9.486 euro, e poi i tre paternesi: Antonino Sinatra 9.943 euro, Consolato Aiosa 9.183 euro e Domenico Galvagno 10.389.

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!