ADRANO. NUOVO ORDIGNO NELLA CHIESA DI S. PAOLO

Un nuovo ordigno bellico è stato rivenuto oggi nel cantiere della costruenda chiesa di san Paolo di Adrano. Si tratta di un proiettile di mortaio della lunghezza di 25 centimetri, dello stesso genere di quelli rinvenuti in passato: è il settimo mortaio scoperto in due anni. A rinvenire il pezzo di artiglieria risalente alla seconda guerra mondiale, sono stati i tecnici della ditta specializzata di Caltagirone impegnata da alcuni giorni nelle operazioni di bonifica dell’area del cantiere di san Paolo. Infatti dopo il rinvenimento del mortaio del mese di luglio, con una ordinanza contingibile e urgente, il sindaco di Adrano, Pippo Ferrante, aveva disposto l’immediata sospensione dei lavori e la messa in sicurezza dell’area del cantiere. E proprio durante le operazioni di bonifica dell’area, oggi il ritrovamento del residuato bellico numero sette.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook