OMICIDIO MAGLIA. INDAGINI SERRATE

Un omicidio maturato negli ambienti della criminalità organizzata tra Adrano e Biancavilla. Questa la pista privilegiata dalla polizia di Adrano che sta indagando sull’omicidio avvenuto intorno alle 19,30 di ieri in via dei Gerani, un agguato feroce nei confronti del pregiudicato biancavillese di 41 anni, Alfredo Maglia, da tempo residente ad Adrano. L’uomo è stato freddato nel garage della sua abitazione dove era appena entrato con la sua mini car. Non è ancora chiaro quanti colpi di arma da fuoco sono stati esplosi contro di lui, sarà il medico legale alla fine dell’autopsia ad accertare con esattezza i colpi che lo hanno centrato in più parti del corpo. Al momento è possibile dire che sono state utilizzate arme diverse, e tra queste forse un fucile. Maglia è stato colpito numerose volte (forse 8 i colpi esplosi) al volto e al torace, quindi ad agire sarebbero state più persone che sono entrate nel garage e si sono poste davanti all’uomo esplodendogli diversi colpi di arma. E’ probabile che le fasi precedenti all’agguato siano state registrate dalla telecamere piazzate nell’abitazione di via Gerani, quindi dalla relativa visione potrebbero arrivare importanti elementi per le indagini.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!