DROGA. ARRESTATO ROMENO RESIDENTE AD ADRANO

Questa volta Facebook è risultato fatale per un giovane romeno residente Adrano, che avrebbe contattato i suoi clienti attraverso il social network per vendere sostanza stupefacente. A seguito di una minuziosa indagine, agenti del commissariato di polizia di Adrano hanno arrestato Bogdan Constantin Ioan di 32 anni: è accusato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di una mirata attività investigativa sul fronte antidroga, gli agenti hanno fatto irruzione in casa del giovane che è stato sorpreso mentre stava confezionando numerose dosi di stupefacente. La polizia ha trovato in casa di Ioan 9 gr. di cocaina, 540 gr. di cannabis, una bilancia elettronica di precisione, 238 euro in contante, materiale per il confezionamento della cocaina, un cellulare ed un computer portatile. Gli agenti hanno accertato che il pc era stato utilizzato dal giovane romeno per tenere i contatti con i suoi clienti attraverso Facebook per la vendita al minuto dello stupefacente. Identificati gli acquirenti di droga che verranno segnalati all’Ufficio tossicodipendenze della prefettura di Catania.

Sostanza Stupefacente posta in sequestro

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook