S. M. DI LICODIA, TIR PRECIPITA NEL VUOTO

Momenti di paura questa mattina a Santa Maria di Licodia intorno alle 9. Un autocarro, di una ditta di trasporti di Catania, è precipitato da un’altezza di 10 metri distruggendosi con il violento impatto sul suolo. Diciamo subito che non ci sono feriti, il conducente, infatti, aveva parcheggiato il mezzo in Via Aldo Moro proprio all’ingresso della città licodiese entrando dallo svincolo della ss 284, allontanandosi per qualche minuto. Attimi che potevano trasformarsi, però, in tragedia, perché l’auto carro, autonomamente, ha iniziato ad andare in retromarcia sfondando il guardrail e schiantandosi lateralmente a terra in una proprietà privata tra la paura notevole dei residenti. Durante la fase di discesa, il Tir ha impattato anche posteriormente un’ autovettura in transito distruggendo i finestrini laterali, la quale però è riuscita fortunatamente a divincolarsi e a non rimanere coinvolta nel violento volo. Chiaro che adesso si dovrà capire cosa sia successo di preciso, se l’incidente, insomma, sia dovuto alla negligenza del conducente che ha dimenticato di azionare la leva del freno a mano oppure si è verificata la rottura improvvisa dell’impianto dei freni causando il sinistro del mezzo. Sarà la perizia meccanica a fare la dovuta chiarezza. Di certo c’è che il danno, economicamente parlando, è enorme e si aggirerebbe sui 100 mila euro considerato che il Tir era anche carico di merce per un viaggio di trasporto. Sul posto sono giunti, per i rilievi del caso, i carabinieri della locale stazione e la polizia municipale licodiese mentre per la complicata rimozione del mezzo è arrivato, un’ ora dopo circa, un carro attrezzi del soccorso stradale di Catania.

Still0310_00001

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook