SOGNO SPEZZATO DOPO TERZO ATTENTATO

Era tornato ad Adrano solo per qualche giorno, per una visita ai familiari e per recarsi in contrada Pernicotto, per un sopralluogo nei suoi terreni agricoli acquistati qualche anno, un investimento fatto nella terra d’origine per realizzare il suo sogno di costruire aziende di agriturismo. Ma la sorpresa è stata amara per Giuseppe Toscano, 49 anni, imprenditore nel campo dell’ortofrutta, adranita che da 40 anni vive a San Giovanni Valdarno (Arezzo). Desolante lo scenario che si è ritrovato davanti: ancora danni e macerie nei suoi casolari. Lo scorso ottobre un incendio doloso aveva fatto crollare la copertura di un edificio, ieri l’amara scoperta che ignoti hanno buttato giù con violenza anche le pareti interne, e poi danni anche  all’esterno, altri muretti abbattuti, distrutto pure un forno in pietra. Ma i balordi hanno agito anche in un casolare poco distante, hanno forzato la porta, distrutto vetrate, messo a soqquadro i locali. Toscano non sa dare una spiegazione a tutto questo, pensa ad atti intimidatori, il secondo in pochi mesi, il terzo in cinque anni. “Sospendo tutti i miei investimenti ad Adrano” – dice – volevo lanciare un messaggio positivo, non ci sono riuscito ma lo sconfitto non sono io ma la città”.

toscano 1

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook