CONTROLLI POLIZIA. DENUNCIATI PADRE E FIGLIO

A seguito di un’attività di controllo del territorio da parte della polizia di Adrano, agenti della Squadra Volanti hanno denunciato a piede libero un adranita di 17 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Durante un controllo nella villa comunale di Adrano, i poliziotti hanno proceduto all’identificazione del ragazzo che, alla vista dei poliziotti, aveva tentato di allontanarsi ma è stato subito bloccato. Il giovane nel suo marsupio aveva nascosto   7 involucri in carta stagnola contenenti marijuana, per un peso di 11.5 grammi. Estesa la perquisizione nell’abitazione del giovane e in un deposito di attrezzi di proprietà del padre, sono stati rinvenuti una bilancia elettronica di precisione, utilizzata per dosare lo stupefacente e numerose munizioni sia per fucile che per pistola; la proprietà di queste ultime è stata rivendicata dal padre del ragazzo, un uomo di 37 anni, che è stato deferito all’autorità giudiziaria per detenzione abusiva di munizionamento. L’intensa attività di controllo del territorio messa in atto dal commissariato, nel mese di marzo, ha prodotto il deferimento all’autorità giudiziaria di numerosi soggetti per diversi reati e verbali per violazioni amministrative del codice della strada.

polizia auto

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook