PASQUA AD ADRANO CON LA DIAVOLATA

Sono culminate oggi le manifestazioni della Settimana Santa adranita con la rappresentazione della spettacolare “Diavolata”, il dramma religioso che si rappresenta ad Adrano la domenica di Pasqua da oltre 250 anni. Nella tarda mattinata dopo le processioni dei simulacri del Cristo Risorto, dell’Angelo e di Maria Annunziata, in piazza Umberto è andata in scena “La Diavolata”: con protagonisti attori dilettanti del luogo che, in Italiano antico, hanno recitato il bellissimo testo scritto nel 1752 da don Anselmo Laudani. Si tratta di una disputa tra le forze del Bene e del Male che ha visto fronteggiarsi da una parte i tre diavoli (Lucifero, Asterot e Belzebù) e la Morte, e dall’altra l’Arcangelo Michele e l’Umanità. Alla fine trionfa naturalmente il Bene tra il tripudio della folla. Subito dopo in scena anche “L’Angelicata”, che fa parte dello stesso dramma religioso ma è stata inserita solo a partire dagli anni Ottanta. Solo la “Diavolata” è stata replicata anche la sera, sempre in piazza Umberto, al termine uno spettacolo di fuochi pirotecnici.

diavolta

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!