“BINARIO MORTO”. INTERROGATORI DI GARANZIA

Sono cominciati già ieri i primi interrogatori di garanzia delle 27 persone arrestate ad Adrano nell’imponente operazione di polizia denominata “Binario morto”, interrogatori che il Gip Rosa Alba Recupido ha tenuto anche oggi. La maggior parte degli arrestati si è avvalsa della facoltà di non rispondere, una strategia difensiva in attesa dei passi successivi ma c’è da dire anche che alcuni degli arrestati hanno deciso di rispondere alle domande del giudice per chiarire la loro posizione. Se i provvedimenti di custodia cautelare non verranno revocati o sostituiti, gli avvocati tenteranno la carta del ricorso al tribunale della libertà. Nei commenti dei cittadini e sul web in tanti hanno espresso apprezzamenti nei confronti della polizia per avere “liberato” la zona della stazione del Fce e c’è anche chi ha manifestato amarezza per il fatto che tanti giovani sono stati coinvolti in una brutta storia, che li segnerà, drammi familiari che portano tutti a riflettere e ad  interrogarci. spaccio fce

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!