DROGA E ARMI TRA ADRANO E REGALBUTO. 2 ARRESTI

Due imprenditori agricoli, Signorino Catalano, di 51 anni, di Regalbuto, e il figlio Gianluca di 28, sono stati colti in flagranza per detenzione a fini di spaccio di quasi 23 chilogrammi di marijuana nonchè di detenzione di tre fucili da caccia con matricola cancellata e una pistola semiautomatica calibro 22 e 250 cartucce. L’operazione è stata condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Enna e dei Commissariati di Polizia di Adrano e Leonforte, i quali sono stati impegnati in una vasta battuta di aree rurali ricadenti nei territori compresi tra Adrano e Regalbuto, terreni ritenuti particolarmente idonei per la produzione di stupefacente del tipo marijuana. Ieri gli investigatori sono stati impegnati nel controllo delle aree rurali, anche con l’ausilio di unità cinofila antidroga, controlli estesi alle contrada Miraglia – Ficaricchia, ove si trovano l’azienda e le proprietà riferibili ai due. La polizia all’interno di un immobile ha sequestrato un’agenda con annotate diverse quantità di non specificata sostanza (indicata in chilogrammi) con relativi importi affianco riportati.

foto reperti-1

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook