ADRANO. CANE LIBERATO A SAN LEO

Grande mobilitazione per salvare intorno alle 21,30 di ieri due cani in condizioni fisiche precarie che si trovavano nell’area recintata degli edifici incompleti di via san Leo ad Adrano. Sono stati alcuni giovani a notare i due cani ed hanno avvertito i vigili urbani, sul posto anche i pompieri di Adrano e un veterinario dell’Asp; ma erano necessario l’intervento di personale specializzato e pertanto sono giunti anche operatori volontari del canile Nova Entra che “a titolo di cortesia” hanno messo in atto le operazioni di accalappiamento, una operazione molto complessa: è stato possibile prendere un solo cane dopo che è stato sedato, l’altro si è allontanato. L’animale è stato poi affidato a Nicola Leanza dell’associazione Crescere insieme. L’animale era denutrito ma dopo si è ripreso. Ci sarebbero altri cani nell’area degli “scheletri di cemento” della zona san Leo. Per consentire le operazioni di prelevamento dei cani e entrare nell’area in questione, i pompieri hanno dovuto tagliare un pezzo di rete della recinzione che poi è stata ripristinata.

san leo

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!