TRAGEDIA A BELPASSO. MONOSSIDO DI CARBONIO KILLER

Tragedia a Belpasso con un destino beffardo che si è accanito contro una coppia di coniugi: lui Vincenzo Bumbica, venditore ambulante di 60 anni, lei, A.M B., di 55. L’uomo è deceduto, la moglie, invece, è rimasta seriamente intossicata ma non sarebbe in pericolo di vita. A causare la morte dell’uomo il monossido di carbonio respirato, prodotto da un gruppo elettrogeno che aveva in casa. L’uomo si trovava seduto sul divano di casa, probabilmente aver dimenticato di aprire la finestra o la porta per far circolare l’aria e dunque far uscire il monossido di carbonio che gli è stato fatale. Il fatto a Belpasso, in contrada Pracchio. La salma è stata trasferita all’ospedale Garibaldi di Catania per l’esame autoptico, la donna è ricoverata all’ospedale Santissimo Salvatore di Paternò.

Belpasso

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!