PRECARI SENZA STIPENDIO. MALUMORI AL COMUNE

Malumori questa mattina tra i dipendenti a tempo determinato in servizio al Comune di Adrano, in tutto 116. Si sono radunati nell’androne del palazzo comunale di via Aurelio Spampinato per affrontare appunto la problematica sui ritardi nel pagamento degli stipendi; ben 4 le mensilità quelle non corrisposte. E non è la prima volta che accade, considerato che il continuo ritardo con cui la Regione trasferisce le somme ai Comuni per pagare gli stipendi dei precari. Ma oggi hanno deciso di fare sentire la loro voce, chiedono pari trattamento con i loro colleghi di ruolo, si sentono, infatti, discriminati, sia sotto l’aspetto economico che professionale. Ad aprile hanno ottenuto lo stipendio di gennaio. I dipendenti precari hanno ripreso il loro posto di lavoro dopo l’incontro con il sindaco Pippo Ferrante. Quest’ultimo ha detto che proprio per agevolare i precari, ha più volte anticipato somme dal bilancio comunale per pagare gli stipendi. Ed è di ieri l’ultima anticipazione disposta dal Comune: un atto della Giunta con le somme per pagare ai 116 dipendenti precari gli stipendi di febbraio.

precari

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook