I CONTROLLI SULLA CACCIA. UN ARRESTO E DUE DENUNCE

I carabinieri di Maniace e del Nucleo Operativo della Compagnia di Randazzo hanno arrestato, in flagranza, un 49enne di Biancavilla per detenzione e porto abusivo di armi con matricola cancellata. I militari, durante un servizio per il controllo dell’attività venatoria, hanno notato nelle campagne tra Bronte e Maniace tre cacciatori e hanno deciso di effettuare un controllo, durante il quale hanno visto che i tre con uno stratagemma hanno tentato di nascondere tra la vegetazione un fucile. L’arma è stata recuperata e sequestrata dai militari, si tratta di un fucile semiautomatico, calibro 12 con matricola abrasa, dotato di 39 cartucce. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso il ritrovamento ed il sequestro di un altro fucile calibro 12 detenuto illegalmente. Per gli altri due cacciatori è scattata la denuncia per favoreggiamento personale in concorso. L’arma sarà inviata al Ris di Messina per gli opportuni esami tecnico-balistici mentre l’arrestato è stato posto ai domiciliari.

????????

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!