ADRANO. TRATTI DI CONDOTTA FOGNARIA OSTRUITA DA STRACCI E CEMENTO

Operai dell’Acoset al lavoro questa mattina ad Adrano per liberare tratti della condotta fognaria che nella zona del quartiere Cappellone era otturata in più parti. E intorno alle 10 in tanti si sono accorti dei lavori in questione per la puzza che ha invaso la zona tra via Trieste, Mia Masotto e via Calcagno. Sono saltati alcuni tombini di abitazioni dai quali è uscita melma che si è riversata lungo alcune strade. L’intervento principale era nella parte superiore ed ha interessato la condotta fognaria di via Donatello, qui gli operai hanno verificato che la condotta in prossimità dell’ex linea ferrata era ostruita anche da grosse tavole di legno e da cemento indurito, probabilmente residui dei lavori per la realizzazione della galleria Fce. Dopo che lo svuotamento della tubazione, è sgorgata una enorme quantità di fanghiglia che si riversata nella condotta sottostante all’incrocio con via Trieste, ed è qui che sono saltati alcuni tombini. In via Trieste è stato svuotato un pozzetto che era pieno di oggetti di vario genere: soprattutto stracci che fungevano da tappo.

fognature

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!