I CARABINIERI BLOCCANO 2 LADRI DI OLIVE NELLE CAMPAGNE DI “CUGNO DI CARCACI”

I carabinieri della Compagnia di Nicosia, nel corso di un servizio di controllo delle aree rurali, volto a contrastare i furti nelle campagne della zona, hanno tratto in arresto in flagranza due catanesi, sorpresi a rubare mezzo quintale di olive: si tratta di Antonio Giuseppe Severino, di 19 anni, ed Emanuele Grillo, anche lui 19enne. I militari della Stazione di Centuripe e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Nicosia hanno notato i due giovani in un fondo agricolo ubicato in contrada “Cugno di Carcaci” mentre percuotevano alcuni alberi, poi hanno raccolto e portato via sacchi di olive nell’auto con cui erano giunti sul posto. I militari, hanno atteso i rinforzi, prima hanno aspettato che i due ladri s’impossessassero di una consistente quantità di frutti e successivamente sono intervenuti bloccando i due ladri di olive, che se fossero riusciti a compiere indisturbati il furto avrebbero raccolto oltre 3 quintali di olive. La refurtiva, di quasi mezzo quintale è stata restituita al proprietario, mentre gli arrestati sono stati rimessi in libertà come disposto dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Enna.

carabinieri 7

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!