ALTRI 6 MESI DI INDAGINI PER FARE LUCE SUL CASO DI VALENTINA

Nuovo capitolo sul caso di Valentina Salamone, la 19enne di Biancavilla trovata impiccata in una villetta alle periferia di Adrano nell’estate del 2010. Per tentare di fare luce sull’omicidio della ragazza biancavillese, gli inquirenti avranno adesso altri sei mesi di tempo. Oggi, infatti, il Gip Francesca Cercone ha concesso un supplemento di indagini alla Procura Generale. Il giudice ha respinto la richiesta della Procura generale, la quale aveva chiesto l’archiviazione per Nicola Mancuso, l’adranita indagato con l’accusa di concorso di omicidio. Non si chiude affatto, dunque, il caso della drammatica morte di Valentina, uccisa dopo che venne inscenato un falso suicidio a conclusione di una droga party ad Adrano. Altri sei mesi di indagini, dunque, per ripartire con nuovi accertamenti nella speranza di trovare elementi utili per fare chiarezza sulla morte di Valentina.

valentina

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!