CASO MATTIA. INDAGATI 5 MEDICI E UN’OSTETRICA DELL’OSPEDALE DI BRONTE

Cosi come è accaduto per il caso di Nicole, anche per il piccolo Mattia la magistratura si è attivata per tentare di fare luce sulla morte del neonato brontese. Sono infatti sei le persone – cinque medici e un’ostetrica in servizio nell’ospedale di Bronte – iscritte nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Catania nell’ambito delle indagini sul decesso la avvenuto il 28 febbraio scorso nel Policlinico di Messina del piccolo Mattia. La Procura della Repubblica di Catania ha disposto l’autopsia sul corpo del neonato. Intanto procura e parti lese hanno proceduto al conferimento dell’incarico per gli esami autoptici, è stato fissato in 60 giorni il termine per svolgere gli accertamenti medici. Servirà attendere comunque l’esito dell’autopsia per capire quale svolta prenderà l’inchiesta.

ospedale bronte

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!