ADRANO. CONSIGLIO “CALDO” MA APPROVA TUTTI I PUNTI

Si è concluso intorno alle 17,15 il Consiglio comunale di Adrano di oggi. Una seduta fiume cominciata alle 9 del mattino per affrontare argomenti piuttosto importanti. I punti sono stati tutti approvati ma durante i lavori non sono mancate polemiche di vario genere. Si comincia con l’attività ispettiva con l’opposizione che mette subito sul tavolo argomenti che recentemente hanno alimentato non poche polemiche, su tutti quello dei presunti bilanci falsi al comune, la questione rifiuti e altro ancora. Da evidenziare poi la presentazione di due mozioni di indirizzo: quella per l’istituzione del bollino rosa, ovvero il parcheggio riservato alle donne in gravidanza e neo mamme, firmato da consiglieri Petralia, Leocata, Salanitro, Franco e Ricca e poi quella sulle unioni civili firmata da Petralia, Leocata e Ricca. Intorno alle 11 il primo sussulto politico della giornata, quando il consiglio viene sospeso per un’ora per mancanza di numero legale, in aula solo 14 presenti, perché molti consiglieri abbandonano l’aula, è il momento in cui si chiede chiarezza alla maggioranza soprattutto sulla posizione di Azione civica, ma risposte non ne arriveranno, e non passa inosservato il fatto che di Azione civica abbandona l’aula solo il consigliere Cancelliere. Ma il qualche modo tutto rientra e viene scongiurato l’aggiornamenti di 24 ore. Approvati tutti i punti: la modifica del regolamento sui controlli interni (16 voti favorevoli), passa con 20 voti l’odg a sostegno del punto pediatrico e con 19 quello per l’adesione al patto del fiume Simeto, le proposte sul riconoscimento dei tre debiti fuori bilancio passano con 13 voti favorevoli e 5 astenuti. Si chiude cosi un consiglio comunale piuttosto caldo che non ha chiarito del tutto ancora tutte le posizioni politiche in campo.

consiglio adrano

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook