AL LICEO DELLE SCIENZE UMANE DI BIANCAVILLA LA COPPA DELLA LEGALITA’

Si è concluso a Catania, nella sala delle adunanze del Tribunale, il progetto “Ora di Legalità”, organizzato dall’Associazione Antiracket e antiusura “Libera Impresa” e dall’ Associazione nazionale magistrati di Catania, in collaborazione con le forze dell’ordine: carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di finanza. A collaborare alla realizzazione di questo progetto anche la testata giornalistica, “Ciak News”. Il progetto ha visto l’adesione di otto scuole: la media “Martoglio” di Belpasso, l’Istituto comprensivo “Scandura” di Aci S.Filippo-Acicatena, l’Istituto comprensivo “Guglielmino” di Aci Catena, l’Istituto delle scienze umane “Regina Elena” di Acireale; l’Istituto “Branchina” di Adrano, il Liceo delle scienze umane “Rapisardi” di Biancavilla, il Liceo delle scienze umane “De Sanctis” di Paternò e il Liceo scientifico “Fermi” di Paternò. Ogni scuola ha partecipato, inviando un articolo incentrato sul tema della legalità. Il liceo delle Scienze Umane di Biancavilla (nella foto) ha vinto la coppa della Legalità. Sempre incentrata sulla legalità e, in modo particolare, sulle vittime della mafia, è stata la mostra fotografica, della fotografa Lavinia Caminiti, ospitata nel corridoio centrale del Tribunale.

scienze umane

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook