ADRANO. INTIMIDAZIONI AI TITOLARI DI TRE SUPERMERCATI

E’ stata una notte di messaggi intimidatori quella trascorsa ad Adrano. Nel mirino del racket del pizzo tre supermercati del quartiere Cappellone di Adrano, due ubicati in viale Statuto dei lavoratori e uno in via Pastore. La polizia di Adrano ha trovato davanti gli ingressi dei tre esercizi commerciali tre bottiglie contenente liquido infiammabile e un biglietto con una scritta inequivocabile dai toni intimidatori. Sembra che nel biglietto attaccato alla bottiglia, ignoti balordi abbiano invitato i titolari dei supermercati a rivolgersi al cosiddetto “amico buono” per evitare eventuale ritorsioni, una richiesta di pizzo che questa volta è stata avanzata con una sorta di porta a porta dell’intimidazione: tre tutte nella stessa notte e nella stessa zona. La polizia ha già avviato le indagini sull’inquietante episodio, ha sentito i titolari dei tre discount e soprattutto sta visionando le immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza per tentare di individuare gli autori dei messaggi intimidatori.

despar sito

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook

Clicca per connetterti e nascondere per sempre questa finestra!