ADRANO. LA DROGA NELLA MASSERIA. ARRESTATO ALLEVATORE

Un’operazione antidroga tra Adrano e i Comuni limitrofi ennesi è stata portata a termine dai carabinieri della Compagnia di Nicosia, sfociata nell’arresto in flagranza tre persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: si tratta di un 44enne allevatore di Adrano, Sebastiano Costanzo, e di due coniugi di Catenanuova, Santo Bartolotta di 30 anni e la moglie Manuela Valenti, di 23. Il quantitativo più consistente di sostanza stupefacente è stato rinvenuto nella masseria di Costanzo, in territorio di Adrano, a conclusione di un’attenta perquisizione in tutta la proprietà, quindi sia all’interno del fabbricato che nel piazzale esterno, i carabinieri hanno trovato droga per oltre 2 kg. Le unita cinofile dei carabinieri di Catania hanno trovato la marijuana dentro un bidone nascosto tra grosse pietre e in un ripostiglio all’interno del casolare. Contemporaneamente i carabinieri hanno agito a Catenanuova, perquisendo l’abitazione dei due giovani coniugi, sorpresi con la marijuana a casa, la droga era nascosta esattamente in una busta occultata all’interno di un cassetto di una culla. Per tutti e tre è scattato l’arresto. L’allevatore adranita è stato condotto in carcere, la coppia di Catenanuova è stata rimessa in libertà.

sostanza ls 4

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook