CONSIGLIO ADRANO. PULVIRENTI RESTA CONSIGLIERE. NUOVI REVISORI E TARI 2015

Dopo la seduta a vuoto di ieri per mancanza di numero legale, il consiglio comunale di Adrano ha trattato tutti i punti inseriti all’odg nella seduta di questa mattina. I lavori sono ripresi con il voto sulla decadenza del consigliere comunale Nicola Pulvirenti per le tre assenze consecutive, in aula erano presenti solo 13 consiglieri della maggioranza che a scrutinio segreto hanno tutti votato per la non decadenza, pertanto Pulvirenti mantiene la sua carica di consigliere. Sull’avvio del procedimento, Pulvirenti ha rilasciato a Tva notizie una dichiarazione, manifestando tutta sua amarezza sulla vicenda. “E’ stata una forzatura inserire il punto in Consiglio comunale – dice Pulvirenti – sono stato assente per motivi di salute e comunque ho prodotto le certificazioni per le giustificazioni nei termini previsti subito dopo le comunicazioni da parte della presidenza. E’ stata una forzatura anche per la mia privacy. Sto valutando se è il caso di portare avanti azioni per tutelare la mia persona sia come consigliere comunale che come cittadino”. Il consiglio ha poi eletto i nuovi revisori dei conti: presidente Fabio Sciuto, componenti Filadelfio Scalisi e Annunziata Cirelli. E’ passato con 17 voti favorevoli e due astenuti la revisione del piano cimiteriale, il piano comunale di protezione civile per il rischio idrogeologico ed idraulico con 15 voti favorevoli e 3 astenuti. Il consiglio si è chiuso con la trattazione di un altro importante punto, le tariffe Tari 2015, quelle per coprire i costi del servizio sulla raccolta dei rifiuti. Per il 2015 il costo della gestione è di 4 milioni e 800 mila euro, 300 mila in più rispetto allo scorso anno ma senza decurtazioni che verranno riconosciute nel 2016. La delibera sulla tariffe tari è passato con 14 voti favorevoli della maggioranza, 3 contrari e 3 astenuti.

pulvirenti

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook