ADRANO, I 50 ANNI DI SACERDOZIO DI DON LEONE CALAMBROGIO

Le feste patronali appena concluse sono state anche l’occasione per festeggiare i 50 anni di sacerdozio di Don Leone Calambrogio e di Don Pietro Sicurella, quest’ultimo scomparso prematuramente nel 1990. Leone Calambrogio, nativo di Adrano, ha festeggiato questo traguardo lo scorso 1 agosto anche se l’anniversario per i 50 anni di ordinazione sacerdotale è stata commemorata in occasione del pontificale del 3 agosto prima della Volata dell’Angelo. Leone Calambrogio è stato ordinato sacerdote l’1 agosto del lontano 1965 in Chiesa Madre dall’allora Arcivescovo dei Catania Monsignor Luigi Bentivoglio. La sua vita religiosa si è snodata principalmente a Catania ed è andata di pari passo con quella civile. Nel 1966 è stato ordinato vice parroco nella chiesa di Santa Maria dell’Aiuto a Catania. Nel 1970 gli è stata affidata la parrocchia di San Biagio a Catania, o Sant’Agata alla Fornace dove attualmente si trova. Molte le attività svolte soprattutto con i giovani universitari e con gli ammalati. Importante e intensa è stata anche la sua attività civile. Nel 1972 consegue la laurea in lettere classiche alla Sapienza di Roma, 4 anni prima è Licenziato in Scienze Bibliche all’istituto biblico di Roma, infine nel 1990 si laurea in teologia pastorale all’università di Messina. L’insegnamento è stata anche una delle sue grandi passioni. Oltre all’insegnamento di Sacre Scritture allo Studio Teologico San Luca, il primo istituto di scienze religiose in Italia, nel 1973 insegna italiano e latino al liceo Enrico Fermi di Paternò; un anno dopo ottiene la cattedra di italiano e latino al Liceo Classico di Adrano dove resterà per 9 anni. Nel frattempo vince anche il concorso per il ruolo di preside, il suo incarico più importante al Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Catania, dove ci resta per 21 anni. In qualità di dirigente scolastico, porta il Liceo catanese fra i primi 6 in Italia. Leone Calambrogio fu anche direttore del museo diocesano. Appassionato anche di giornalismo, è giornalista pubblicista per l’appunto, cura la parte teologica scritturistica del settimanale religioso “Prospettive”. leone

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook