SCANDALO CATANIA CALCIO. AL VIA IL PROCESSO SPORTIVO. PALAZZI CHIEDE LA LEGA PRO E -5

Sono giorni fondamentali, anzi cruciali, per conoscere il futuro del Catania Calcio, letteralmente travolto dallo scandalo delle partite comprate per salvare la serie B. “I Treni del gol” oggi ha fatto un’altra, fondamentale, fermata. Pulvirenti e Cosentino si sono trovati di fronte alla giustizia sportiva che più interessa ai tifosi del Catania. Entrambi si sono beccati un Daspo di 5 anni, in parole povere per 60 mesi sono inibiti dal poter seguire qualsiasi evento sportivo. Non c’è stata la radiazione, e questo grazie alla collaborazione di Pulvirenti che ha preferito la strada del patteggiamento con la procura federale, per alleggerire la posizione della società etnea. Di oggi la richiesta del Procuratore federale Palazzi, che ha chiesto per il Catania la retrocessione in Lega Pro e una penalizzazione di 5 punti da scontare nel prossimo campionato. Giovedì si conoscerà la sentenza di primo grado. TRENI DEL GOL

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook