LAVORATORI DEL SETTORE AGRO-FORESTALE A RISCHIO LICENZIAMENTO IN SICILIA

A rischio licenziamento il  20 % dei lavoratori del comparto agro forestale in Sicilia. Anche per queste ragioni, una delegazione del Sifus, guidata dal segretario nazionale, Alessandro Troìa, ha incontrato a palazzo Bianchi il sindaco di Adrano, Pippo Ferrante. I lavoratori hanno illustrato al primo cittadino le ragioni della manifestazione di protesta che si terrà a Palermo il 16 settembre per rivendicare le risorse che consentono il completamento delle giornate di legge a tutti i contingenti; l’immediato avviamento dei lavoratori 78isti e il blocco dei licenziamenti per il 20 % degli addetti antincendio. Ferrante, si è detto vicino ai lavoratori, ed ha inviato una nota ufficiale al Presidente della regione, Rosario Crocetta, e per conoscenza al prefetto di Catania, nella quale ha scritto: “Voglio esprimere la totale solidarietà ai lavoratori forestali e antincendio per la grave crisi del comparto che mette a rischio il lavoro di centinaia di famiglie della mia comunità. Invito – continua il sindaco Ferrante – il Presidente della regione, l’on. Crocetta, a cercare le soluzioni possibili per evitare i gravi disagi per tanti cittadini a causa della perdita del lavoro oltre ai danni per il patrimonio boschivo che rimarrebbe senza tutela”.

sifus

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook