BIANCAVILLA. SENZA STIPENDI DA 10 MESI: OPERAIO MINACCIA DI LANCIARSI DAL TERZO PIANO

Non c’è pace nel cantiere del nuovo ospedale di Biancavilla. Questa mattina è stata sfiorata la tragedia perché un operaio 48enne di Motta Santa Anastasia ha minacciato di gettarsi dal terzo piano, come si nota dalle foto di “Biancavilla Oggi”. Il motivo il mancato pagamento degli stipendi della ditta che cura i lavori. Da 10 mesi, i lavoratori non percepiscono un euro, una situazione che ha portato l’operaio a questo gesto forte fortunatamente rimasto tale solo nelle intenzioni. “Non so più come andare avanti, non ce la faccio più” avrebbe detto l’operaio mottese in preda alla disperazione, sono stati i suoi colleghi ad avvertire le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione che sono riusciti a fare desistere l’uomo dal compiere l’insano gesto.

operaio balcone ospedale

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook