ADRANO. IGNOBILE AGGRESSIONE A GIOVANE NIGERIANO

Victor, 23 nigeriano, ha raccontato singhiozzando quello che gli è accaduto questa mattina in via Masotto ad Adrano. Intorno alle 11 si avvicina ad un automobilista per chiedere l’elemosina, alla scena assiste il conducente di un’altra auto (quella appena dietro), dalla quale esce un uomo che si scaglia contro il ragazzo senza un apparente motivo, un pugno in faccia e poi si allontana, per il giovane anche una contusione alla gamba. Fortunatamente nulla di grave, Victor sta bene ma piange, non riesce a trattenere le lacrime quando pensa a quello che gli è successo. Si sente umiliato e continua a piangere sul posto dove si è consumata l’ignobile scena. A soccorrere il ragazzo sono per primi i residenti e i commercianti della zona, tutti indignati. Dicono che Victor è un ragazzo buono e che si rivolge sempre con umiltà a chi chiede spiccioli per mangiare. Sul posto anche Gaetano Sava, un belpassese che si trovava ad Adrano per lavoro. Conforta il ragazzo, se lo porta al bar e lo assiste, esprime la sua indignazione per quello che è successo. Il ragazzo mostra il suo tesserino, è a Mineo da più di un anno, racconta che ha due figli in Nigeria e che chiede l‘elemosina per loro, per questo piange e non accetta il duro atteggiamento nei suoi confronti. Sul posto arriva anche una Volante della polizia, gli agenti tentano di ricostruire quanto accaduto, avviano le indagini. Rimane la vergogna di quanto accaduto, un gesto di intolleranza nei confronti di un nigeriano che aveva chiesto solo qualcosa per mangiare.

victor 2

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook