INQUIETANTE EPISODIO A BIANCAVILLA. AVVERTIMENTO O ERRORE ?

Sul posto rimangono i segni di quello che è stato un autentico agguato nei confronti di un pregiudicato biancavillese, Giuseppe Amoroso, 44 anni. Intorno alle 20,30 di ieri sera stava percorrendo a bordo del suo scooter contrada Erbe bianche, lungo la provinciale 156, ma a seguirlo c’era un‘autovettura che dopo avere affiancato il ciclomotore lo sperona e scaraventa il 44enne per terra. Dall’auto esce un individuo che imbraccia un fucile, punta Amoroso e fa fuoco. La vittima viene colpita ad un braccio e al fianco, un colpo solo da distanza ravvicinata. Amoroso rimarrà ferito in maniera non grave. Considerata la modalità dell’agguato adesso rimane da capire se si sia trattato solo di un avvertimento o di un clamoroso errore da parte di chi ha sparato. In ogni caso Giuseppe Amoroso è scampato miracolosamente ad un agguato mortale. E’ stato medicato in ospedale, le sue condizioni non sono gravi e non è in pericolo di vita. Ad indagare sull’inquietante episodio sono i carabinieri che dopo avere raccolto testimonianze stanno cercando di fare luce sulla vicenda.

erbe bianche

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook