UTILIZZATO IN TUTTO IL MONDO IL LOGO MARIANO DEL GIUBILEO NATO A BIANCAVILLA

Pompei2Ha fatto il giro del mondo, utilizzato in vari modi, il logo “mariano” realizzato dal grafico biancavillese Giovanni Stissi, tecnico dell’emittente Tva. Si tratta del
logo con i tratti dell’Icona della Madonna dell’Elemosina che Stissi ha realizzato ispirandosi a quello ufficiale del Giubileo universale della Santa Sede, logo che è stato richiesto e adottato da diversi enti ecclesiali, santuari e chiese del mondo per celebrare la Vergine Santissima, Madre di Misericordia. Sono tantissime le città del mondo dove è approdato: Brasile, Cina, Malta. Ucraina, Stati Uniti, Filippine e altri Paesi ancora. Ma anche importanti cattedrali e santuari italiani lo hanno utilizzato per iniziative legate al giubileo come Pompei (foto), Assisi, Nuoro, ecc. Il logo giubilare concepito a Biancavilla è stato utilizzato per le porte giubilari, locandine, manifesti, opuscoli ma anche per decorare paramenti sacri di sacerdoti, come è accaduto in Cina durante le celebrazioni del rito di apertura della Porta Santa. In Brasile invece è finito sulle magliette di alcuni giovani nel corso di iniziative giubilari mentre a Cosenza è diventato addirittura un mosaico. Il santuario della Madonna di Lourdes lo ha utilizzato invece come una sorta di timbro-sigillo per iniziative varie sempre legate al giubileo. Giovanni Stissi e l’associazione Maria Santissima dell’Elemosina di Biancavilla si dicono orgogliosi per il fatto che il logo nato a Biancavilla sia stato adottato in iniziative giubilari in tutto il mondo, anche perché ha contribuito a diffondere l’immagine della icona della madonna dell’Elemosina, patrona di Biancavilla.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook