ADRANO. A PIETRABIANCA TRA DEGRADO E INCIVILTA’

In contrada  Pietrabianca, in territorio di Adrano,  ci sono diverse discariche di inerti, resti di lavori in edilizia depositati ai bordi della strada ma anche dentro fondi agricolo privato, e per fare tutto questo, gli incivili non hanno esitato neanche tagliare la recinzione di  proprietà private, entrare con un mezzo pesante e appunto lasciare mattonelle, cemento e materiale vario. Insomma il modo più semplice per scaricare inerti, violare la proprietà altrui, degradare l’ambiente e quindi non pagare niente per il deposito di questo materiale come prevede la legge nelle discariche autorizzate e cosi lo scempio ambientale è servito. Ma a Pietrabianca oltre al problema  rifiuti c’è anche l’annosa questione del transito veicolare a rischio. I tanti automobilisti che ogni giorno percorrono questa strada sono costretti ad effettuare slalom tra le grosse buche che si trovano al centro della sede stradale per quasi lungo tutto il tratto, tranne per quello interessato dai cantieri di lavoro di alcuni anni fa. Qui l’inciviltà sfiora il codice penale e non sono pochi i casi di proprietà private violate con tanto di recinzione tagliata per buttare a casa degli altri inerti per risparmiare poche decine di euro. Se è vero che non sempre le istituzioni sono in grado di garantire efficienza, controlli e sicurezza lungo le strade periferiche della città è ancora più vero che cittadini incivili sono la prima causa del degrado e dello scempio dei territorio in cui vivono.

pietrabianca

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook