ADRANO. ASSEMBLEA DEI PRECARI DEL COMUNE. “SUBITO LA STABILIZZAZIONE”

Nuove rivendicazioni per i dipendenti a tempo determinato del Comune di Adrano, stavolta con l’obiettivo primario della stabilizzazione. Questa mattina, a palazzo Bianchi, si è svolta un’assemblea alla quale hanno partecipato gran parte dei 111 lavoratori precari in servizio al Comune e il sindaco Pippo Ferrante; durante l’incontro è stato presentato il documento unitario con il quale i lavoratori chiedono la definitiva soluzione della problematica del precariato in Sicilia, documento che è stato condiviso dal primo cittadino. Nel documento unitario articolato in 8 punti, i lavoratori sottolineano, tra l’altro, il loro “No al decreto 101/2013 che considera le stabilizzazioni nuove assunzioni, condizionando pesantemente le procedure che gli enti sono chiamati a fare in regime di turn-over e nel rispetto delle rigide e limitate capacità assunzionali vanificando di fatto ogni possibile assunzione a tempo indeterminato”. Nel documento, invece dicono “Si al piano triennale del fabbisogno 2016-2018 che contempli prioritariamente la stabilizzazione del personale precario a copertura di tutti i posti disponibili in dotazione organica dell’ente interessato, senza rilegare alcuno nelle cosiddette riserve indiane”.

assemblea-pre

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook