LA CARABINA NELLA STANZA DA LETTO. DENUNCIATO BIANCAVILLESE

I carabinieri di Biancavilla hanno denunciato un 20enne bracciante agricolo del luogo per alterazione e detenzione illegale di arma comune da sparo. A seguito di un’attività info-investigativa, i militari hanno perquisito l’abitazione del giovane rinvenendo, nascosto in un mobile della stanza da letto, una carabina  ad aria compressa risultata alterata nei meccanismi di sparo mediante la sostituzione della molla che ne ha aumentato la potenza. L’arma, che è stata  sequestrata, nei prossimi giorni sarà inviata al Ris Messina per gli esami tecno- balistici.

fucile-biancavilla

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook