UNA PANCHINA ROSSA A BELPASSO CONTRO IL FEMMINICIDIO

Una panchina rossa all’interno del Giardino Martoglio di Belpasso, per simboleggiare la lotta al femminicidio e la condanna di ogni forma di violenza contro le donne. E’ quanto ha realizzato l’amministrazione comunale belpassese, inaugurata ieri mattina all’interno della villa comunale. L’iniziativa, su proposta dell’associazione “Angeli”,  è stata dedicata in particolare alla memoria della belpassese Veronica Valenti, vittima di femminicidio, e a tutte le donne che hanno subito episodi di violenza. La cerimonia di scopertura della panchina, è stata presieduta dal sindaco di Belpasso  Carlo Caputo, dall’assessore alla Cultura, Bianca Prezzavento, dai componenti della Giunta comunale, dai dirigenti scolastici e dagli studenti degli istituti comprensivi del paese, che si sono stretti intorno a Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano, giovane assassinata nel 2015 a Nicolosi, e a Giuseppe Valenti, padre di Veronica, la ragazza uccisa a Catania nel 2014. All’incontro hanno partecipato i volontari del Centro Antiviolenza “Angeli”.

belpasso-angeli-1

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook