BIANCAVILLA. CHIUSO IL GIUBILEO DELLA MISERICORDIA

Grande partecipazione di fedeli ieri sera nella Basilica Santuario di Biancavilla in occasione della chiusura del Giubileo straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco. In concomitanza con tutte le Chiese Cattedrali e le maggiori Basiliche romane, eccetto San Pietro, alle 18,30 è stata officiata una solenne celebrazione eucaristica, presieduta da  mons. Pio Vittorio Vigo, Vescovo emerito di Acireale. Alla Celebrazione, presente una rappresentanza dell’Associazione “Maria SS. dell’Elemosina”, l’Associazione “F.I.D.A.P.A.” di Adrano-Biancavilla, le coppie di fidanzati, prossime al Matrimonio, che hanno compiuto il loro giubileo.  Sin dal saluto iniziale, il prevosto don Pino Salerno, ha esternato la sua emozione e il rendimento di grazie a Dio per aver donato alla comunità biancavillese una così grande grazia. Dopo il canto del Magnificat e la benedizione solenne impartita dal vescovo, si è snodata una processione interna al Santuario che ha accompagnato la Sacra Icona della Vergine dell’Elemosina, protagonista del Giubileo a Biancavilla e nel Mondo, dall’altare maggiore, luogo che l’ha custodita per quest’Anno Santo, alla sua secolare Cappella-custodia.  Riposta al suo altare, i fedeli hanno intonato la “Salve Regina” e, dopo la recita di una preghiera mariana da parte di due rappresentanti della “F.I.D.A.P.A.”, il vescovo Vigo insieme ha recitato la tradizionale orazione alla Madonna dell’Elemosina che di fatto ha segnato definitivamente la chiusura del giubileo della Misericordia a Biancavilla.

conclusione-anno-giubilare102

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook