PRONTO IL CANCELLO. NOTTE VIETATA DENTRO LA STAZIONE FCE CAPPELLONE DI ADRANO

Lavori in corso nella stazione Cappellone della Fce di Adrano. Da alcuni giorni è stato collocato all’ingresso un grande cancello di ferro che presto impedirà l’accesso negli orari in cui la linea ferroviaria non è in esercizio. In pratica non si potrà accedere all’interno della stazione dopo l’ultima corsa della littorina. Ma oltre alla collocazione del grande cancello, è stato irrobustito il cancello esterno già esistente, proprio in prossimità dell’ingresso principale, per impedire che venga scavalcato. La Fce ci ha dichiarato che tutto è stato effettuato a protezione della struttura, dopo i continui furti di gasolio ai danni del gruppo elettrogeno, presente nell’area della stazione, e i danneggiamenti agli impianti, ma anche per avere ricevuto diverse segnalazioni da parte di viaggiatori, i quali hanno richiesto interventi per garantire più decoro alla stazione Cappellone che presenta situazioni di degrado. E il decoro si riferisce sicuramente al fatto che decine di giovani migranti, da tempo ormai, trascorrono la notte all’ingresso della stazione Cappellone, soprattutto nello spazio in prossimità delle scale. Una situazione nota a tutti, non dignitosa per nessuno soprattutto per questi ragazzi e per i residenti del quartiere Cappellone. Tra qualche giorno i giovani migranti, che tutti vediamo in giro per Adrano, non bivaccheranno più nella stazione Cappellone e allora andranno da qualche altra parte a trascorrere la  notte. Quale sia per loro la soluzione migliore difficile dirlo, quello che è certo è che non si può rimanere indifferenti  e quindi è opportuno fare qualcosa, ognuno secondo le proprie competenze.

cancello-cappellone

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook