ADRANO. DI NUOVO ACQUA ALTA ALLA STAZIONE FCE CAPPELLONE

Di nuovo sott’acqua il tratto di binari della stazione ”Cappellone” Fce di Adrano.  La galleria si è infatti allagata per quasi tutta la sua lunghezza, con il livello dell’acqua che ha superato in altezza i binari per una decina di centimetri, ma questa volta la tratta è stata sempre in esercizio. Ovviamente è scattato l’allarme per fronteggiare l’emergenza e sul posto si sono recati i volontari della protezione civile di Adrano. E’ andato in tilt il sistema delle pompe che entra in funzione per immettere l’acqua nella vasca di raccolta in caso di pioggia, un impianto che era stato previsto perché nella zona della stazione è presente un falda acquifera.  E la falda acquifera si è ingrossata a causa delle piogge abbondanti dei giorni scorsi, determinando l’allagamento della galleria e non la prima volta che accade. L’allagamento di oggi ha creato meno disagi rispetto a quello dello scorso anno, le corse non si sono interrotte anche se le littorine hanno attraversato la galleria con il livello dell’acqua sopra i binari. Le operazioni di assorbimento dell’imponente quantità di acqua vengono  svolte dalle 15 di oggi dai volontari della protezione civile che con le loro idrovore riversano l’acqua in via Donatello, sino a tarda sera i binari erano ancora sommersi e probabilmente occorrerà tutta la notte per liberare la stazione Cappellone dal laghetto che l’ha sommersa.

stazione-fce-allagata

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook