DA ADRANO AL VIA AZIONI DI LOTTA A TUTELA DI BRACCIANTI E FORESTALI

Le problematiche dei braccianti agricoli e dei forestali sono stati discussi oggi pomeriggio ad Adrano, a palazzo Bianchi, nel corso dell’assemblea promossa da Confali Sifus, tra gli intervenuti  il segretario generale Maurizio Grosso. Quest’ultimo, in una  intervista a Tva notizie ha annunciato che è pronto ad attuare azioni di lotta a tutela della paga dei braccianti. “Nonostante la nuova legge sul caporalato – ha detto – c’è chi  continua a violare la legge. Il contratto di lavoro prevede che il bracciante debba essere pagato 67 euro al giorno, ma in realtà molti vengono pagati non più di 45 euro. Su questa problematica investiremo Comuni e prefettura”. Per quanto riguarda i forestali, Grosso ha annunciato altre azioni di lotta affinché i lavoratori non siano più precari.

grosso

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook