APPELLO DEI FRATI MINORI DI BIANCAVILLA. “SALVARE GLI AFFRESCHI DEL CHIOSTRO”

Su iniziativa del guardiano del convento di san Francesco di Biancavilla, padre Antonio Vitanza,  è stato avviato un progetto per la tutela delle preziose opere che si trovano sulle pareti del chiostro: è stato denominato “Adotta una lunetta”. Si tratta degli affreschi  del chiostro  del convento a  pianta quadrata composto da arcate e colonne con al centro un piccolo giardino. E le lunette sono 31 e devono essere restaurate. Pronto il progetto per l’intervento con la direzione della soprintendenza, occorrono adesso le risorse economiche, per questo motivo i frati minori di Biancavilla  lanciano un appello a tutti. Il chiostro, che rappresenta il cuore della cultura biancavillese,  nel  maggio del 1725 venne fatto affrescare da Giuseppe Tamo da Brescia, il quale dipinse la vita di San Francesco secondo un preciso ciclo pittorico e l’agiografia del suo Ordine. 31 lunette insomma che oggi attendono di essere adottate e recuperate.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook