ADRANO. “MAZZINI” E 1° CIRCOLO DIDATTICO: INSIEME PER NON DIMENTICARE

La più grande tragedia della storia, prodotta dal nazi-fascismo, è stata raccontata questa mattina ad Adrano dai ragazzi della scuola media Mazzini e da quelli del Primo circolo  didattico “Sante Giuffrida”. Una  iniziativa in sinergia per non dimenticare l’Olocausto. Sul banco dei relatori, nell’auditorium del Primo circolo, questa volta solo giovanissimi: sono stati loro i protagonisti di una lezione sulla vita e sulla morte, ragazzi che raccontano cosa sono stati in grado di fare gli adulti guidati da una idea folle. Un racconto anche attraverso pannelli con affisse “Le parole dello sterminio”. Un dramma raccontato anche con canti ebraici eseguiti dai piccoli alunni del Primo circolo didattico. Un racconto insieme per non dimenticare.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook