ADRANO. CONTROLLI RIFIUTI. TRADITI DALLE BOLLETTE BUTTATE IN DISCARICA

Era stata ripulita pochi giorni fa ma l’inciviltà non si è fatta attendere più di tanto. Ecco di nuovo sacchetti di spazzatura, copertoni, vecchi monitor e altro ancora nel prolungamento di via Salvo D’Acquisto, ad Adrano. Siamo esattamente nell’ormai tristemente nota strada della vergogna, che non si smentisce mai e non è difficile prevedere che tra non molto tutta l’intera strada verrà ricoperta da rifiuti. Ma per impedire questo sono entrati in azione i vigili urbani di Adrano che hanno intensificato i loro controlli. Non è stato difficile per i vigili risalire a qualche trasgressore, considerato che gli incivili oltre che tali sono stati anche un po’ sprovveduti, tanto da buttare i sacchetti di spazzatura in luoghi con consentiti addirittura con bollette non pagate con tanto di nome cognome e indirizzo. Tre i cittadini individuati. “È stato facile risalire ai trasgressori  – dichiara il sindaco Ferrante  – in quanto avevano messo nei sacchetti la fattura della tariffa dei rifiuti. Questi signori, poco civili non solo non pagano la tassa sui rifiuti ma sporcano il nostro territorio. Oggi stesso si vedranno recapitare dai vigili un verbale di 206 euro”.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook