ADRANO. VERRA’ DEMOLITA’ CASA CANTONIERA PER AMPLIARE L’ACCESSO IN VIA S. PAOLO

A poco più di 4 mesi dall’abbattimento del cavalcavia della Fce, possono dirsi finalmente ultimati i lavori della nuova via San Paolo di Adrano. Con la collocazione della segnaletica orizzontale e verticale, ecco come si mostra l’importante bretella dopo i lavori di  ampliamento. Stamattina la strada è stata consegnata ufficialmente alla presenza del sindaco Pippo Ferrante, degli assessori comunali Pietro Mavica e Nicola Pulvirenti e dei due progettisti, i geometri Biagio  Cartillone e Salvo Scavone, tecnici precari  del Comune di Adrano che hanno dato il loro importante contributo, il responsabile del procedimento è l’ing. Rosario Gorgone. Via San Paolo è stata allargata ma dotata anche di nuovi marciapiedi e di nuovi pali della pubblica illuminazione. Realizzata anche un’isola direzionale per regolare il transito veicolare. Da evidenziare che lungo via San Paolo non è consentito il transito agli autocarri con peso superiore a 3,5 tonnellate. Ma sono previsti altri interventi per la nuova via San Paolo, è in programma infatti l’ampliamento dell’accesso dalla statale 284. Verrà abbattuta questa vecchia casa cantoniera da anni in stato di abbandono per agevolare appunto l’accesso agli automobilisti provenienti da contrada Naviccia. L’immobile in passato di proprietà dell’Anas, è stato ceduto al Comune di Adrano.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook