A BIANCAVILLA “L’AMBULANZA DELLA MORTE”. INDAGINI DEI CARABINIERI

Potrebbe esserci l’ospedale di Biancavilla al centro delle sconvolgenti dichiarazioni riportate lo scorso maggio in una puntata della trasmissione de “Le Iene”, in cui barellieri di un’associazione di trasporto in ambulanza avrebbero ucciso diversi pazienti in agonia per favorire poi agenzie di onoranze funebri. Secondo quanto riporta “Biancavilla Oggi”, i carabinieri della compagnia di Paternò avrebbero sequestrato cartelle cliniche legate a persone che erano ricoverate e poi sono decedute. L’indagine è solo all’inizio ma potrebbe sfociare in sviluppi clamorosi.

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook