ADRANO. IERI TRAGEDIA SFIORATA, OGGI NUOVO ROGO NELLA DISCARICA DI VIA 4 NOVEMBRE

Non c’è pace  per i residenti delle case popolari di via Novembre di Adrano ma neanche per quelli che abitano nelle palazzine adiacenti. Dopo poco più di 24 ore dallo spaventoso incendio di rifiuti e dalla distruzione di un palo della luce della media tensione che ieri ha terrorizzato le famiglie della zona, un nuovo rogo è divampato quasi nello stesso punto nel tardo pomeriggio di oggi. Un’alta colonna di fumo nero s’è alzata proprio dalla discarica  di fronte le case popolari, nello stesso punto dove ieri si è sfiorata la tragedia. Neanche oggi le fiamme si sono generate da sole, ed è ovvio che qualche sconsiderato continua a giocare con il fuoco, una  zona ad altissimo rischio, via 4 novembre è ormai un’area a rischio. A questo punto è necessario un intervento deciso per attivare controlli e scoprire  chi in maniera criminale continua ad incendiare rifiuti ma anche a buttare spazzatura in un’area densamente popolata. I residenti delle palazzine di contrada Capici e di via 4 novembre stasera erano piuttosto arrabbiati, consapevoli di essere in pericolo e che occorra un intervento per  eliminare questo continui atti  criminali.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook