ACICASTELLO. VERSA CANDEGGINA AL VOLTO DELLA MOGLIE. ARRESTATO 26ENNE

Altra storia di violenze in famiglia ma ancora senza il minimo ritegno e scrupolo nei confronti della moglie incinta, contro la quale il marito ha spruzzato in faccia della candeggina. È accaduto ad Acicastello, dove i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato in flagrante un catanese di 26 anni, con l’accusa di lesioni personali aggravate. L’uomo, come dichiarato dalla vittima, una 23enne del posto, l’aveva più volte picchiata costringendola spesso a trovare rifugio con il figlio di un anno dalla famiglia d’origine. Ma il marito aveva chiesto il perdono e aveva convinto la moglie, per l’ennesima volta,  a ritornare a casa anche perché in attesa da 4 mesi del secondo figlio. Ma ieri notte la situazione è degenerata di nuovo, al culmine di una banale discussione, il 26enne  non ha saputo frenare il suo istinto violento e non si fermato neanche al cospetto della giovane moglie incinta, ha cominciato a picchiarla spruzzandole contro anche della candeggina,  il tutto alla presenza del figlio. Fortunatamente alcuni vicini di casa hanno sentito le urla della donna e quindi hanno fatto scattare l’allarme, sul posto  i carabinieri che dopo una colluttazione, hanno ammanettato  l’aggressore. La ragazza è stata soccorsa e trasportata d’urgenza all’Ospedale Cannizzaro di Catania dove i medici hanno diagnosticato  vari trami con lesioni guaribili in una decina di giorni, ed hanno escluso al momento  problemi alla gestazione.  La vittima, dopo avere lasciato l’ospedale è stata accompagnata dai genitori mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook