ADRANO. IL “LANCIO DELLA POLTRONA” NELLA “STRADA DELLA VERGOGNA”

Dopo quella in viale Eduardo De Filippo, in molti auspicano che l’attività di repressione sul fronte rifiuti ad Adrano venga ora disposta nel prolungamento di via Salvo d’Acquisto, nella parte alta del quartiere Cappellone di Adrano, la zona tristemente nota come la “strada della vergogna”. Non ci siamo sorpresi più di tanto per quello che abbiamo trovato stamattina, la solita striscia di rifiuti ai bordi dell’arteria: per strada e accanto fondi agricoli privati i soliti incivili hanno buttato di tutto. Spiccano i materassi, ma non mancano i copertoni, chi li ha depositati avrebbe fatto prima a portarli all’isola ecologica di Adrano, informiamo che non si paga a portare rifiuti ingombranti all’isola ecologica.  Che dire poi di chi ha fatto dei lavoretti nel campo dell’edilizia e depositato le vecchie mattonelle in via Salvo D’Acquisito, ma questa volta il premio all’inciviltà va a colui che si è liberato di un intero salotto, poltrone e divani, e di una intera camera da letto e l’ha collocati nella stradina a fondo naturale proprio a ridosso la strada della vergogna. Insomma dopo il “lancio della bombola” in viale De Filippo, ecco il “lancio della poltrona” in via D’Acquisto”.   E senza vergogna è anche chi ha depositato onduline di eternit, che contengono amianto. Insomma la solita storia  che raccontiamo ormai da anni per una strada che sembra senza speranza. Ne sanno qualcosa i residenti della zona. “Ieri non ho potuto dormire per la puzza che si sprigionava da questa discarica – ci ha detto oggi un residente. Tuttavia c’è da dire che l’amministrazione comunale adranita ha già disposto l’ennesimo intervento di pulizia straordinaria della strada, che verrà quindi bonificata di nuovo con soldi prelevati dalle casse comunali e quindi di tutti cittadini. Intervento che seguirà quello effettuato nella discarica nei pressi dell’altarino che è stata già bonificata. Per quanto riguarda i controlli, è stato già programmato che telecamere nascoste saranno presto piazzate dai vigili urbani anche nel prolungamento di via Salvo D’Acquisto.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook