ALFIO E GIUSEPPE LEGGONO FICARRA E PICONE. “FIERO DI ESSERE SICILIANO”

La marcia della legalità svoltasi ieri mattina ad Adrano si è conclusa con un momento coinvolgente nel terrazzo di palazzo Bianchi: la lettura di un testo molto significativo “La Sicilia di Ficarra e Picone – Io sono fiero di essere Siciliano”. Lettura che è stata affidata a due giovani di Adrano, Giuseppe Tomaselli e Alfio Anzalone. Un testo toccante e che invita alla riflessione. Da qui parte il riscatto per la città di Adrano, simboleggiato dagli applausi rivolti ai due ragazzi, dai palloncini liberati in piazza Umberto e, soprattutto,  dal grido che li ha accompagnati: “LA MAFIA FA SCHIFO”. Ecco il testo

                                         LA SICILIA DI FICARRA E PICONE!

F: Io sono fiero di essere siciliano…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…

F: Io sono fiero di essere siciliano… perché…Europa, Africa, Occidente, Oriente….è proprio la posizione che è comoda…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…siamo nati….comodi!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché…questo mare, queste spiagge…questo sole…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…a parte questo mare, a parte queste spiagge e a parte questo sole…(nulla!)…

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché da noi è nata la civiltà!

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché da noi è nato Emilio Fede!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché…almeno Castelli…è nato altrove…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…almeno…altrove…hanno qualcuno che li difende..

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché ci adattiamo a qualunque cosa…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché ci accontentiamo di qualunque cosa!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché…aspetta……..calma…..ma che fretta c’èèèè??

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…aspetta, calma, ma che fretta c’è…

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché guardo il nostro cielo e penso che ha ispirato mille poeti…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché guardo il rubinetto secco… “e mi sovvien l’eterno”!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché di qualsiasi cosa…ne cogliamo sempre l’aspetto comico…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché non prendiamo niente sul serio…

F: Io sono fiero di essere siciliano…quando vedo per la mia città carovane di turisti…quasi sempre tedeschi in pantaloncini corti a dicembre…e dico: “ma questi ad agosto come verranno?”!

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…ancora oggi sento dire: “lascia perdere, è sempre stato così…ma chi te lo fa fare…”

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché siamo ottimisti!

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché..rispetto all’Europa…anche a voler essere ottimisti…siamo 20 anni indietro!

F: Io sono fiero..perchè se Dio vuole…tra 20 anni li raggiungiamo!

P: Io mi vergogno..perchè…nessuno si indigna più per una Palermo-Messina iniziata 40 anni fa e mai finita…

F: Io sono fiero…perché pur di lavorare onestamente…ci facciamo ancora 3000 km!

P: Io mi vergogno…perché ancora oggi sento dire: “Ai tempi della Democrazia Cristiana..mangiavano ma facevano mangiare..”

F: Io sono fiero…perché da noi la Famiglia ha ancora un senso………alle volte due…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…se mi capita di essere chiamato mafioso..a Milano…internamente mi scatta una sensazione di potere…

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché…Falcone, Borsellino, Padre Puglisi…sono siciliani…

P: Io mi vergogno di essere siciliano… perché…Falcone, Borsellino, Padre Puglisi…ERANO siciliani!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché Libero Grassi…ne era fiero…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché…internamente…penso che Libero Grassi se l’è cercata!

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché mi sento di appartenere a qualcosa di grande…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché ci mancherà sempre qualche cosa per diventare grandi…

F: Io sono fiero di essere siciliano…perché è la cosa più bella che mi ha lasciato mio padre…

P: Io mi vergogno di essere siciliano…perché è l’unico modo per farmi sentire…

F: Io sono fiero di averla lasciata questa Sicilia…così un giorno potrò dire ai miei figli: “Lo vedi che cosa ti ho risparmiato???”……………….

P: Io invece non la voglio lasciare questa Sicilia……non la voglio lasciare…così…perché VOGLIO VINCERE!

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook