TRAGEDIA A S. M. DI LICODIA. MUORE 22ENNE ADRANITA. GRAVE 19ENNE

Tragedia nella notte in via Alcide De Gasperi a Santa Maria di Licodia, lungo la strada che conduce a Biancavilla. Un giovane di Adrano, Carmelo Bulla, di 22 anni, ha perso la vita in un incidente stradale autonomo, nel sinistro è rimasto ferito gravemente anche un altro ragazzo di Adrano di 19 anni. Il dramma si è consumato  nel cuore della notte. I due giovani adraniti, intorno alle 3, viaggiavano a bordo di una Fiat Punto, quando per cause ancora da accertare, sono andati a schiantarsi con il veicolo contro un muro di cemento che costeggia la strada.  Uno schianto terribile che ha causato gravissime ferite ai due ragazzi, che stavano rientrando da una festa. A fare scattare i soccorsi sono stati  alcuni automobilisti, sul posto due ambulanze del 118, i vigili del fuoco di Adrano e i carabinieri di Biancavilla. Quindi la corsa in ospedale, Carmelo è quello che ha riportato le ferite più gravi, purtroppo non ce l’ha fatta, ed è morto al “Garibaldi” di Catania. L’altro giovane è stato invece trasportato al Cannizzaro di Catania, le sue condizioni sono preoccupanti. La notizia della morte di Carmelo Bulla e del ferimento del 19enne è stata accolta con grande dolore soprattutto nella comunità parrocchiale di San Filippo di Adrano, che i due frequentavano. Carmelo, era un imbianchino, molto spesso aveva prestato la sua attività professionale in chiesa, offrendo sempre la sua disponibilità. Questa mattina è stato ricordato da padre Milazzo durante la messa in un clima di grande tristezza e tra le lacrime dei suoi amici. “Era un ragazzo solare e sempre disponibile – dice un suo amico della parrocchia di San Filippo – l’ho visto proprio ieri sera, ed era allegro come sempre. Siamo distrutti dal dolore”. Anche il ragazzo ferito frequenta la parrocchia di San Filippo e anche lui è considerato un bravo ragazzo.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su

Commenti su Facebook