APPELLI ANCHE DALLA TOSCANA: “RESTITUITE IL CALICE A DON NICOLA”

Ad Adrano proseguono le indagini della polizia sul furto commesso da ignoti sabato scorso all’interno dell’abitazione del sacerdote adranita don Nicola Petralia. I malviventi hanno portato via, tra l’altro, il calice regalato a don Nicola dai familiari e un frammento dell’ostia consacrata rubata 10 ani fa a San Paolo e poi recuperata. La commozione di padre Nicola nel nostro programma “Incontri” quando racconta i sacrifici fatti della mamma per regalare quel calice, hanno toccato profondamente i nostri telespettatori. La nostra  speranza è che chi ha commesso il furto possa restituire in qualche modo a padre Nicola il calice e il frammento di ostia. Un auspicio che ha fatto suo anche Giuseppe  Toscano, un nostro telespettatore adranita che segue la nostra tv dalla Toscana attraverso internet. Ci ha inviato un messaggio, vorrebbe fare qualcosa di concreto per aiutare padre Nicola a recuperare il suo calice. Intanto scrive, cosi: “Seguendo spesso le attività quotidiane del mio paese, non posso esimermi dal fare un appello a chiunque possa essere d’aiuto al nobile fine di fare ritornare al sofferente Padre Nicola almeno il calice regalatogli dalla madre il giorno della sua ordinazione a sacerdote. Padre Nicola ha già perdonato l’ingiustificato gesto, raccomandandosi di non perpetrare ancora”.

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su