MISSIONE A PALERMO PER IL RICONOSCIMENTO DOP DELLA “NOCELLARA DELL’ETNA”

Missione a Palermo per ottenere un marchio dop per l’oliva da tavola Nocellara dell’etna. Il primo passo è stato compiuto per valorizzare la produzione agricola locale del nostro territorio. A Palermo si sono incontrati l’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera,  ed una delegazione del Comitato per il riconoscimento Dop della “Oliva nocellara etnea”, accompagnata dal deputato regionale belpassese  Giuseppe Zitelli. Tema centrale dell’incontro appunto la richiesta di riconoscimento del marchio dop, per la “Nocellara etnea”, oliva da tavola, tipica del territorio etneo, con la produzione concentrata tra i territori di: Adrano, Belpasso, Biancavilla, Motta Sant’Anastasia, Paternò, Ragalna e Santa Maria di Licodia. Per il comitato a sostenere la validità del prodotto nell’incontro con l’assessore sono stati: Giuseppe Carciotto e Giuseppe Cosentino (del direttivo) e l’agronomo Giuseppe La Spina (del comitato scientifico). «E’ stato solo il primo passo, importante per quello che può rappresentare – ha detto il deputato regionale, Giuseppe Zitelli -. Un futuro tutto da scrivere ma per il quale siamo pronti ad impegnarci al massimo”.

 

Autore: Redazione

Condividi questo articolo su